perAspera pills #3: Opere Aperte

SARA-GARAGNANI-peraspera-pills-poster

 

perAspera pills #3 – Opere Aperte
Prepariamoci a capire qualcosa delle stramberie di Arte Fiera.


Details

Cliente: alberTStanley produzioni e perAspera Festival
Media: poster, cartoline
Work: illustration, art direction






logo-peraspera-pills
logo design “perAspera pills”


Comunicazione per l’evento che convoglia su di sé molte delle attenzioni di Bologna, la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea ogni anno a gennaio diffonde per la città immagini e parole che spesso non sono del tutto chiare ai non addetti ai lavori. Come noi, ad esempio, che da anni ci occupiamo principalmente di arti performative. Ed è proprio per questo motivo che abbiamo accolto la possibilità di comprendere meglio le arti visive, avvicinandosi ad esse in modo leggero, ludico, interattivo e partecipato, come Michele Pascarella sa fare. Critico e curioso di arti diverse, contraddistinto da una gentile e delicata ironia, da qualche tempo propone in varie città d’Italia il format “Opere Aperte”: un ciclo di appuntamenti attraverso i quali posare lo sguardo su ciò che può apparire come un distante ed altisonante non-sense, dedicato agli addetti ai lavori. Per accorgerci che il modo in cui guardiamo le cose cambia le cose. Per «guardarsi guardare», come direbbe Maurice Merleau-Ponty.

Michele Pascarella
Opere Aperte. 
Prepariamoci a capire qualcosa delle stramberie di Arte Fiera.
Mercoledì 13, 20 e 27 gennaio 2016 dalle ore 19.00 alle ore 21.00
Caffetteria del Sì

Via San Vitale 69, Bologna



ateliersi_spaziotempo_01